<div><img src="https://mc.yandex.ru/watch/41418619" style="position:absolute; left:-9999px;" alt="" /></div>

Cultura

Достопримечательности

5
Inserisci tags
Турция, Fatih, Sultan Ahmet Parkı, Турция, Fatih, Sultan Ahmet Parkı,
Inserisci telefono
Inserisci riferimenti
Inserisci prezzo
Orario di lavoro:
LUN 24 Ore
MAR 24 Ore
MER 24 Ore
GIO 24 Ore
VEN 24 Ore
SAB 24 Ore
DO 24 Ore
  Trovato un bug?

Prezzi approssimativi nella regione

Descrizione

Sultanahmet Square è la piazza principale di Istanbul, situata nel centro storico della città di Sultanahmet, nel distretto di Fatih. Si compone di due parti: la piazza tra la Cattedrale di Santa Sofia e la Moschea Blu e la piazza dell'Ippodromo stesso, dove sono sopravvissute le colonne e gli obelischi installati nel periodo bizantino e la Fontana tedesca donata alla città e il sultano Abdul Hamid II dal Kaiser Guglielmo II. La piazza prende il nome dalla moschea Sultan Akhmet (Moschea Blu), situata su di essa. Parte di Sultanahmet Square si trova sul sito dell'antico Ippodromo, la cui costruzione fu iniziata dall'imperatore romano Settimio Severo a nord nel 203, quando la città fu chiamata Bisanzio. Nel 330-334, l'imperatore Costantino, creando una nuova capitale, ricostruì completamente l'Ippodromo. Dopo la ristrutturazione, la dimensione della struttura era di circa 450 metri di lunghezza e 120 metri di larghezza, la capacità del circuito era di circa 100.000 persone. L'entrata all'ippodromo era sul lato nord, approssimativamente dove ora è installata la fontana tedesca. L'ippodromo decorò la famosa quadriga, esportata nel 1204 a Venezia. Le corse dei Chariots si svolgevano sull'ippodromo, che nella loro intensità di passione portava a lotte tra i fan e, a volte, alle rivolte. Fan degli spettacoli (battaglie gladiatorie e poi, con l'introduzione del cristianesimo - circhi e ippodromi) sia i vecchi imperi romani che quelli orientali furono divisi in diversi gruppi per colore, in particolare i carri, per i quali erano malati e che contenevano: rosso, bianco, blu, verde. Per diversi secoli, le due categorie principali - blu (veneta) e verde (prasiny) - sono le più grandi e influenti. Dopo la conquista di Costantinopoli da parte dei Turchi nel 1453, l'Ippodromo fu utilizzato solo come sede di varie esibizioni, fiere e altri eventi di intrattenimento. I giannizzeri hanno organizzato qui proteste e presentazioni. Nei secoli 15-16, l'edificio fu gradualmente smantellato per la costruzione dei palazzi Topkapi e Ibrahim Pasha, nonché della fondazione della moschea Sultan Ahmet. Le strutture di Sfendon rimasero intatte, ma le finestre in essa contenute i turchi posarono un mattone. Sondaggi trovati nello Sfendon, enormi stanze vuote, parzialmente piene di acque sotterranee. Sono stati trovati anche tunnel sotterranei che conducono al palazzo Ibrahim Pasha e al Topkapi sotto la superficie di Sultan Ahmet Square.
Meno informazioni

Comments

Devi Per entrare per commentare


Антонина Ветлугаева 25 giorni fa
5
Самое сердце города :) Останавливалась в гостиннице рядом с этой площадью - отличный район, показался безопаснее, чем Таксим, а по оживленности не уступал. Отличная транспортная развязка, можно легко добраться из нового аэропорта. Рядом находятся многие достопримечательности, к примеру, Голубая мечеть. В целом, место - must-have, можно расслабиться у фонтана, выпить кофе и встретить множество интересных людей со всех стран мира.
Informazioni aggiuntive